ANFORAH 
Rassegna di poesia, pittura,
letteratura e altro 
"L'immagine della poesia è la poesia dell'immagine"
« HOME PAGE | ArteNetwork@AlterVista | WebArtMagazine

La Madonna delle Anfore

Madonna dell'Anfora
La Madonna delle Anfore - 2010
di Suor Rosalba Facecchia A.S.C.
60x80 - acrilico su tela
(proprietà dell’autrice)
Nozze escatologiche e mistiche nell'opera di Rosalba Facecchia che rappresenta sotto il profilo religioso, filosofico ed ermetico uno dei capolavori più interessanti dell'arte di ogni tempo.
L'icona, poiché così va definita (anche se non realizzata in conformità di canone) media perfettamente gli antichi attributi della pittura iconica (ieraticità del soggetto, particolare incarnato del volto, abbigliamento di marca orientale, uso simbolico dei colori e dei pigmenti, visione prospettica frontale...) con le modalità più dinamiche e popolari della pittura moderna e contemporanea (dinamicità e fluidità del colore, uso dello sfumato per la resa della profondità, ritratto del soggetto nella gestualità quotidiana...).
Fondamentale nell'opera è il riferimento all'anfora (da cui, appunto, il titolo La Madonna delle Anfore) che rappresenta in sé l'incontro, la fusione del Maschile col Femminile, il contenitore-conservatore-tramandatore della vita... Intorno alla Madonna (elemento centrale e archetipo del Femminile per eccellenza) campeggiano tre anfore (la Divinità Trina o Realtà Tripartita); nelle due ai bordi è contenuta l'acqua (sostanza vitale alle origini dell'Universo) in quella centrale (non a caso) il vino (acqua di vite) che esprime, simbolicamente, la sintesi e la trasformazione del lavoro rituale e spirituale. Il dipinto, nel complesso, sembra rivelarci che nessuna trasmutazione alchemica è resa possibile se non grazie alla fusione del Contenuto col Contenitore ed alla consapevolezza di essere noi stessi anfore. Riportiamo, a riguardo, il commento dedicato all'opera dall'autrice stessa:
"Opera ispirata al Brano di Gv. 2,1-12 nel quale è descritta la scena di un banchetto nuziale durante il quale viene a mancare il vino sulla mensa degli sposi. Gesù è presente con gli Apostoli , ma a prendere l'iniziativa è Maria, sua Madre, che preoccupata dice al Figlio: - Non hanno più vino - e poi rivolgendosi ai servitori: - Fate quello che vi dirà - .
Maria, madre attenta e premurosa, intercede presso il Figlio per allietare le nozze degli sposi e quella intercessione è preludio dell'intercessione nel cielo. L'umile Serva del Signore per eccellenza, suscita nei servitori la Diakonia (servizio) ed esorta ad essere docili alla Parola del Maestro. Nel racconto biblico l'acqua delle anfore viene tramutata in vino; le anfore sono tre a ricordo della Trinità, una delle quali, simboleggiante il Cristo, è colma di vino (Sangue della Redenzione) fonte di gioia e di vita.
Il matrimonio terreno di Cana di Galilea diventa figura delle nozze escatologiche dell'Agnello con la sua Sposa, la Chiesa."


Fedele Boffoli

Elogio dell'Anfora

Anfora e Vita
Anfora e Vita - 2010
di suor Rosalba Facecchia ASC
60x80 - acrilico su tela
Rosalba Facecchia (suora Adoratrice del Sangue di Cristo) dipinge da molti anni ed ha insegnato educazione artistica nella Scuola.
Collabora attualmente alle attività interdisciplinari e artistiche del gruppo Anforah, per il recupero dell'Arte e la promozione dei giovani talenti artistici.
L'arte è per lei lo strumento ideale per comunicare e trasmettere importanti e profondi significati; ciò in senso religioso, etico e logico.
Da queste considerazioni, più altre, suor Rosalba ha intrapreso la creazione delle presenti opere, prevalentemente, dedicate alla simbologia dell'Anfora, con tutti i suoi rimandi sui possibili e intersecanti piani interpretativi e di lettura (religiosi, filosofici, numerologici, archetipali...)
L'anfora è, al contempo, contenitore e contenuto e rappresenta in ogni senso l'incontro-congiunzione di tutti i reciproci esistenti in Natura ed esprime, sul piano della coscienza manifesta, una dimensione consapevole, inclusiva e totale, in cui prevale l'aspetto contemplativo e compartecipativo della realtà. Se, ad esempio, nella cultura cattolico-cristiana l'Anfora è il Cristo stesso, in cui si solvono e coincidono tutte le possibili contraddizioni; in alchimia essa esprime “la coincidenza degli opposti”; e in senso ermetico “l'identità di alto e basso” è così via: insomma un simbolo di sintesi di tutto ciò che esiste in ogni ciclo di vita-morte-rinascita e sue trasformazioni.
Materialmente, le opere esposte sono realizzate ad acrilico su tela, e mediano una modalità pittorica più classica (in alcuni casi di marca iconica) con alcune caratteristiche più moderne e contemporanee (impianti compositivi più dinamici con stesure coloriche, talvolta, gestuali); i colori sono anche usati in maniera simbolica e rituale (oro: principio solare attivo; argento: essenza lunare riflessiva; rame: parte sostanziale realizzativa ecc. ecc.), il tutto in perfetta coerenza all'intento dell'artista, di voler testimoniare consapevolmente senso, durata e profondità della vita, nei momenti piacevoli ma anche nei più difficili, insomma, che dire: la vera Bellezza.

Fedele Boffoli

Video: La Madonna delle Anfore

Opere


Madonna del Cristo Anfora

Anfora e Vita

Sguardo-empatia

Carezza-risveglio

Abbraccio-tenerezza

Adorazione-bacio

Ascolto-conversione

Le ali dell'Anfora

Alleanza di fuoco

I custodi della vita

Anforetica

Anfora Zen

Creazione Anfora

Family

Karol il Grande

Tris d'anime
Rosalba Facecchia
Rosalba Facecchia
È nata a Mesagne (BR) nel 1951; dipinge e fa fotografie, dal 1974 è suora Adoratrice del Sangue di Cristo.
Ha conseguito la Maturità Artistica, l'Abilitazione all'Insegnamento ed il Magistero in Scienze Religiose; ha insegnato Educazione Artistica e Religione in Italia (Scuole Medie, Primarie...) e in Argentina, quale missionaria (Bachillerado Mercantil di Villa Bosch, Buenos Aires), dove ha frequentato corsi di Logoterapia (Victor Frankl) e Dottrina Sociale della Chiesa (U.C.A).
Dal dicembre del 2004 espone (e collabora) con gli artisti della Webcommunity di Arte e Poesia Anforah.

Opere in:
anforah.altervista.org/solaris
anforah.altervista.org/festival

Studio-abitazione:
Corso Umberto I° 33, 71013 San Giovanni Rotondo (FG), tel. 333-8529289. E-mail: rosalba.face@libero.it.

Fedele Boffoli
Fedele Boffoli
Fedele Boffoli (nato a Bari il 3.1.64) vive a Trieste dal 1985, ha dedicato gran parte della propria vita all'Arte.
Musica - Ha suonato come autodidatta (chitarra e tastiere) e composto brani inediti di melodie e testi.
Danza - Ha frequentato i corsi di Tango argentino e messo in scena - quale ideatore - con il maestro Ubaldo Sincovich, lo spettacolo di teatro-poesia-ballo "Il Tango dell'Onda" (tratto da una sua raccolta poetica omonima - 2006).
Attività poetica e Letteraria - Collabora stabilmente con i mensili culturali Euroarte di Lecce e L'Attualità di Roma. Ha pubblicato: varie raccolte di poesie (Webgalleria Anforah: Poièsi, Chrònos, Il Sole della Luna - 2003/2008; Ed. Anforah-Il Murice: Il Resto con W. Curini e F. Naglein - 2003, Il Tango dell'Onda con P.A. Cabas e F. Mignacca - 2006; favole illustrate con P.A. Cabas (Ed. Anforah - Il Murice: Barcolandia - 2003, Le Storie dell'Onda - 2006); racconti brevi (inediti: I Racconti del Caffè Tommaseo); saggi (Ed. Anforah, come curatore, vari autori - 2007: La Via, in risposta alla lettera di Giovanni Paolo II agli artisti); cataloghi e calendari d'arte (Mito, Metafora e simbolo, con M. Rovereti e A. Bazzani - 2006, Sex l'incredibile mondo dei fiori con M. Semeraro - 2008).
Fotografia - Ha più volte presentato le proprie gigantografie fotografiche e fotopitture in gallerie d'arte e sul Web; ha posato come modello per un corso fotografico sul chiaroscuro.
Pittura - Ha esposto in numerose mostre personali e collettive (spazi prestigiosi, gallerie e fiere d'arte) in importanti città italiane (Bari, Cesena, Padova, Parma, Pordenone, Roma, Torino, Trieste, Udine...); ha partecipato a concorsi ed entrato in giurie; è presente su annuari, cataloghi d'arte e riviste specializzate del settore (Acca, Artecultura, Arte Mondadori, Arte Padova, Arte Pordenone, Bohemien, Catalogo dell'Arte Moderna Mondadori, Euroarte...); è recensito dalla critica (A. Bazzani, E. Di Vita, G. Mansueto, F. Mignacca, F. Monduzzi, M. Morva, F. Russo, V. Sutto, M.B. Tolusso...).
Illustrazione - Ha illustrato: il libro "Barriere" di E. Fidemi (ed. L'Autore Libri di Firenze - 1999); le versioni originali e inedite di Barcolandia, Vento e Vele, I Racconti del Caffè Tommaseo.
Nuovi strumenti espressivi - E' ideatore-autore di: "Fototeatro Didascalico" (performance - sintesi circolare di teatro, fotografia e didascalia - 1998); Alchemical Dress Painting (pittura alchemica su abito indossato - 1998).
Moda - Ha creato lo stile per la linea dei gadgets del Movimento Arte Intuitiva (abiti, felpe, magliette, borse, tappetini per mouse, quaderni di poesia e immagine...).
Conduzione di gruppi e promozioni culturali - E' fondatore del Cenacolo Arte Intuitiva (1997) poi divenuto Movimento A.I., Presidente fino al dicembre 2001 e autore del manifesto programmatico del gruppo. Cofondatore di: Gruppo "T"Tradizione (arti e studi dottrinali - 2002); Webgalleria d'arte Anforah (www.anforah.altervista.org) per la promozione dei nuovi talenti artistici - 2003. Regia - Ha curato l'esecuzione di centinaia di manifestazioni interdisciplinari in un suo programma formativo dal titolo Culturspazio Spettacolo (modalità interattiva media tra spettacolo di intrattenimento culturale e laboratorio interdisciplinare di arti applicate - 1997/2001).
Didattica e programmi formativi - Ha realizzato: progetti interdisciplinari di apprendimento multilivello attraverso le arti visive e letterarie (Il Gioco dell'Onda, Maremetamare, La Via... - 2000/2008); più interventi in scuole di vario grado (Don Milani/Bari, Giochi delle Stelle/Trieste, Marinoni/Udine, Pino Pascali/Bari... - 2000/2006). Notizie del suo lavoro (e sue mail) sono state pubblicate da quotidiani, periodici di stampa, emittenti radiofoniche e televisive locali e nazionali (Alto Adige, Avvenire, Barisera, Corriere Alpi, Corriere della Sera, Gazzetta del Sud, Il Corriere del Mezzogiorno, Il Friuli, Il Giornale, Il Messaggero Veneto di Udine e Pordenone, II Manifesto, Il Quotidiano del Friuli, Il Quotidiano di Bari, Il Gazzettino di Pordenone, Il Piccolo, Il Resto del Carlino di Forlì, In Città di Trieste, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Padania, La Repubblica di Bari, La Repubblica.it, La Stampa di Torino, La Voce di Romagna/Cesena, Liberazione.it, L'Opinione.it, Lo Specchio/La Stampa, Puglia, Radio Capodistria, Radiorai, Raitre, Telefriuli, Telequattro, Torinosette- 1997/2008).

Opere in:
www.ArtePensiero.it/fedele_boffoli.htm
anforah.altervista.org
(Poièsi, Chrònos, Il Sole della Luna, Solaris, Il Resto, Meditation, Oasi, Il Resto e la Memoria del Viaggio, Natura e Cultura, Barcolandia, Città d'argilla, Viaggio in Egitto, Maremetamare, Il Tango dell'Onda, La nave Argo: Mito Metafora e Simbolo, La Via (…), l'Arte dei Fiori, Rosa Mystica, Il Cerchio Magico, Tracce).

Studio-abitazione dell'artista:
via Emo 24 - 34144 Trieste,
cel. 338-2246495; info@fedeleboffoli.it

E-mail: info@fedeleboffoli.it