ANFORAH 
Rassegna di poesia, pittura,
letteratura e altro 
"L'immagine della poesia è la poesia dell'immagine"
« HOME PAGE | ArteNetwork@AlterVista | WebArtMagazine

Progetto Marinoni Arte-Scuola

L'Istituto
L'Istituto "Marinoni" di Udine
Portare l'arte nella Scuola, laddove non sussistono programmi formativi adeguati, organizzando un'insolita quanto efficace galleria espositiva; creare doverose opportunità d'incontro e dibattito tra artisti e studenti per condividere le tematiche universali e culturali dell'arte; stimolare la capacità critica ed intuitiva dei giovani, invitandoli al discernimento ed alla consapevole e costante riflessione; sono tra gli importanti obiettivi realizzati nel progetto "Marinoni Arte" (30 rassegne di arti figurative e numerosi incontri con l'autore) brillantemente ideato e condotto (presso l'Istituto Tecnico per Geometri di Udine) dal nostro caro amico, critico d'arte e docente, prof. Vito Sutto.
E' così che, nel celebrare un decennio di tale valida attività, abbiamo accolto, senza esitazioni, l'invito ad esporre presso la ormai conosciuta e prestigiosa galleria espositiva Marinoni Arte-Scuola.
Nella stessa maniera, approfittiamo ancora una volta della circostanza per dedicare la nostra rassegna di immagini e testi "Natura e Cultura" ai giovani frequentatori dell'I.T.G. Marinoni e, simbolicamente, a tutti gli studenti del mondo; non mancando di rivolgere il più sincero ringraziamento (per la disponibilità accordata al progetto e l'ospitalità concessa) al prof. Franco Sguerzi (Preside della Scuola) assieme a corpo docenti e personale ausiliario al completo.
Fedele Boffoli e Alfredo Davoli
NATURA E CULTURA
"...Ancora oggi è sempre ciò che muove in Natura ad ispirare gli uomini nelle loro opere; templi, capolavori e monumenti creati dalla terra per conoscere se stessi, il mondo e Dio..."

Gli autori

Natura: fotopitture e didascalie di F. Boffoli

La natura scoperta suscita meraviglia, con l'occhio dell'arte, con la mente del fotografo, con la sensibilità del poeta Fedele Boffoli scopre la natura e la ridisegna con la strumentazione fotografica ma anche con la mano dell'artista che sa cogliere tutti gli aspetti di un vivere quotidiano che è confronto con la natura, che è sobbalzo emotivo di fronte ad essa, perché essa è la vita.
La vita emoziona Boffoli, la vita che si manifesta nel ramificarsi dell'esistenza e in questo continuo fluire e fiorire di ogni cosa, la strada dell'esistenza passa per la vita e la quotidianità è fatta di cose che si vedono e che si immaginano, di storie che si intrecciano e che sottacciono.
Allora le nervature di un albero, un meriggio, la luce del mattino, assumono colore e simbolo. Colore perché il sapore dell'esistere ha la sua gradazione cromatica, simbolo perché la storia dell'esistenza è costellata di osservazione e di percezione.
C'è un senso profondo del percepire nella logica di Boffoli, laddove questa voce verbale significa ragione e sentimento insieme, a cavalcare la grande corsa della conoscenza.

Vito Sutto

Cultura: elaborazioni fotografiche e didascalie di A. Davoli

Davoli viaggia fantasticamente nel mondo e il suo viaggio non è solamente un concreto visitare luoghi geografici ma probabilmente anche restituire con la memoria a se stesso figure e frammenti dell'esistente.
Il viaggio reale o il viaggio fantastico, la finzione artistica o la realtà scenica, comunque gli offrono l'opportunità di considerare la vita come percorso, come viaggio appunto, alla ricerca di civiltà antiche e dimenticate, forse per individuare origini impensabili, forse anche per rivisitare o ristudiare ciò che sembrava perduto.
Viaggio dunque inteso come cammino, mi pare di comprendere nella scelta di Davoli, con il fiume degli accadimenti che sgorga e ti scorre accanto e tu sei lì ad aspettare cosciente della storia e del suo fluire.
Come il viaggio della mente anche quello del corpo è passaggio ed implica vari mutamenti dello stato psico-fisico. Il viaggio della mente comunque e qualche volta anche quello corporale, deve essere vissuto in solitudine e raccoglimento, meglio se accanto a te c'è solamente il tuo pensiero vigile e giudice, come la tua coscienza, delle tue scelte.

Vito Sutto
Istituto "Marinoni" di Udine
Istituto Tecnico Statale per Geometri "Gian Giacomo Marinoni"
Viale Monsignor Nogara n.2
33100 Udine (UD)
Tel: 0432 / 541836 - 542640
Fax: 0432 / 541663

Web: www.itgmarinoni.it
E-mail: segreteria@itgmarinoni.it, alunni@itgmarinoni.it
Prof. Vito Sutto: vittorio_sutto@hotmail.com

Video>

Alfredo Davoli
Alfredo Davoli
Alfredo Davoli
Vive e lavora a Trieste. La sua attività artistica comincia, a 18 anni, nel 1974 quando inizia a dipingere opere ispirate ai suoi maestri preferiti quali De Chirico, Dalì e Magritte. Dopo qualche tempo abbandona tele e pennelli per dedicarsi alla fotografia, apprendendo le tecniche di sviluppo e stampa in bianco e nero e riscotendo successi, anche esteri, con oltre 70 premi. Negli anni 1986-87, riveste la carica di delegato provinciale dell'ANAF (Associazione Nazionale Arti Fotografiche); promuove attività artistiche ed espositive partecipando a qualificate Giurie per concorsi regionali e nazionali. Ultimamente si avvicina al computer elaborando, con potenti software, le sue fotografie d'arte. Al suo attivo una ventina di mostre personali in molte città italiane e numerose partecipazioni a collettive. Sue opere sono conservate nella fototeca dell'Associazione Culturale Brasile-Italia a Recife (Brasile). Di recente ha esposto al "Quinto Salone Internazionale dell'Arte digitale" nella città dell'Havana a Cuba. Molte sue immagini sono state pubblicate su riviste specializzate di settore come: Photo Italia, Fotografare, Fotopratica, Reflex, Irisfoto, Fotocomputer e Computer arts. Nel 2005 inizia a collaborare con gli artisti della Community Anforah, per il recupero del significato dell'arte e la promozione dei nuovi talenti artistici.
SITO UFFICIALE: www.alfredodavoli.org
E-mail: alfredo.davoli@hotmail.com
Fedele Boffoli
Fedele Boffoli
Nasce a Bari nel 1964; vive e lavora a Trieste dal 1985. A diciotto anni comincia a scrivere poesie e racconti, pubblicati - successivamente - su riviste, antologie (ed. Il Murice, Salvemini, Parnaso ed altre) e in internet all'indirizzo anforah.altervista.org.
Intraprende la strada della fotografia che abbina al linguaggio poetico; posa come modello per un corso fotografico sul chiaroscuro. Si avvicina alla musica, suona - come autodidatta - chitarra e tastiere; compone numerosi brani di melodia e testo. Pubblica recensioni e articoli, collaborando stabilmente con il mensile culturale L'Attualità di Roma. A Trieste frequenta associazioni e circoli, dove si esibisce con letture poetiche ed accompagnamenti musicali alla chitarra.
Si applica al disegno ed al dipinto artistico; illustra il libro "Barriere" di E. Fidemi (ed. L'Autore Libri di Firenze); esponendo in varie mostre personali e collettive in spazi prestigiosi, gallerie e fiere d'arte (Bari, Padova, Parma, Pordenone, Roma, Torino, Trieste, Udine, ecc.); partecipa a concorsi ed entra in giurie; presente su annuari, cataloghi d'arte e riviste specializzate del settore (Annuario Acca, Artecultura di Milano, Arte Mondatori, Arte Padova, Arte Pordenone, Bohemien, Catalogo dell'Arte Moderna Mondatori, Euroarte ecc.) è recensito dalla critica (E. Di Vita, G. Mansueto, F. Mignacca, F. Monduzzi, F. Russo, V. Sutto ed altri); ulteriori notizie del suo lavoro sono state date, a mezzo stampa, da quotidiani e periodici locali e nazionali (Avvenire, Barisera, E' Sabato di Trieste, Gazzetta del Sud, Il Corriere del Mezzogiorno, Il Finanziere, Il Friuli, Il Mercatino del FVG, Il Messaggero Veneto di Udine e Pordenone, Il Quotidiano del Friuli, Il Quotidiano di Bari, Il Gazzettino di Pordenone, Il Piccolo, Il Resto del Carlino di Forlì, In Città di Trieste, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Repubblica di Bari, La Repubblica.it, La Stampa di Torino, La Voce di Romagna/Cesena, Liberazione.it, Lo Specchio/La Stampa, Puglia, Torinosette, TriesteOggi ecc.).
Nel 1997 fonda il Cenacolo "Arte Intuitiva", divenuto poi Movimento A.I., assumendone la Presidenza fino al dicembre 2001 e realizzando il manifesto programmatico del gruppo.
Nello stesso anno intraprende e formalizza il "Fototeatro Didascalico" (performance - sintesi circolare di teatro, fotografia e didascalia) e l'Alchemical Dress Painting (pittura su abito indossato) creando lo stile per la linea dei gadgets del Movimento Arte Intuitiva (abiti, felpe, magliette, borse, tappetini per mouse, quaderni di poesia e immagine ecc.).
In concomitanza delle predette esperienze soprintende alla regia di centinaia di manifestazioni interdisciplinari in un programma formativo, di sua cura, dal titolo Culturspazio Spettacolo.
Successivamente si occupa dei problemi della didattica dell'immagine, mettendo a punto un progetto di apprendimento multilivello mediante le arti visive (Il Gioco dell'Onda) ed eseguendo più interventi in scuole di vario grado (Don Milani/Bari, Giochi delle Stelle/Trieste, Marinoni/Udine, Pino Pascali/Bari).
Dal gennaio al novembre del 2002 partecipa alle attività del gruppo di arti e studi dottrinali "T"(Tradizione). Nel luglio del 2003 inizia, quale animatore, una serie di collaborazioni culturali sotto il simbolo Anforah che lo porteranno a fondare nel 2004, una galleria virtuale di arte e poesia, per la promozione dei nuovi talenti artistici, all'indirizzo internet: www.anforah.altervista.org con patrocinio di Comune e Provincia di Trieste e della Città di Bari. Numerosi i suoi interventi pubblici inerenti la Conoscenza Realizzativa dell'Arte. Molteplici, al suo attivo, le partecipazioni radiofoniche e televisive su emittenti regionali e nazionali (Telefriuli, Telequattro, Radio Capodistria, Radiorai, Raitre ecc.).

E-mail: info@fedeleboffoli.it
Altre opere di Fedele Boffoli sono visibili presso i siti internet www.ArtePensiero.it, anforah/poiesi, anforah.chronos.
Referenze:
Galleria Artestruttura via S. Giorgio, 21/a 33040 Cividale del Friuli (UD) tel.0432-730551;
Galleria virtuale www.webartmagazine.net.

Le opere

Clicca la foto
per leggere la poesia

Nuvole 1

Tesori 1

Arbusti 1

Crogiolo 1

Foglialuce 1

Quadro 1

Foglieoro 1

Neve 1

Ricordi 1

Intrecci 1

Aquaperla 1

Alone 1

Riflessi 1


Memoria nº 1

Memoria nº 2

Memoria nº 3

Memoria nº 4

Memoria nº 5

Memoria nº 6

Memoria nº 7

Memoria nº 8

Memoria nº 9

Memoria nº 10


E-mail: info@fedeleboffoli.it